1 ingrediente per 3 ricette…

Ho viaggiato tanto… Ma devo dirvi che ci sono viaggi che mi sono rimasti sulla pelle più di altri… Mi sono riportata i colori negli occhi, ho riempito la mia bocca di quei sapori e inspirato profondamente essenze e profumi!

Mi sarei riportata qualsiasi cosa, l’ambra liquida, le spezie, quei datteri meravigliosi e succosi, l’Halva, il pane arabo, appena sfornato, del forno popolare, talmente caldo da non riuscire a tenerlo in mano… Niente dai se ve lo dico che in un’altra vita ero araba! Marocco, Egitto,Turchia, Giordania, Israele…

Il Cairo!Marrakesh!Petra!Pammukkale!

Potrei continuare per ore… Ma il tutto per introdurvi tre ricette dal sapore mediorentale ed un ingrediente che le accomuna tutte e tre! La Tahina!!!

Siete pronti? Vi porto in viaggio con me tra profumo di menta, sesamo tostato e melanzane affumicate!

Qualche tempo fa non ho saputo resistere ed ho acquistato un barattolo di Tahina, così per risentire quei profumi, chiudere gli occhi e risvegliarmi nel deserto rosso del Wadi Rum! L’altro giorno risistemando la dispensa l’ho visto ed ho capito che era il momento di usarlo!

La Tahina è una crema di sesamo, il suo impiego è perfetto sia per impasti dolci che per ricette salate e così vi presento nell’ordine…

“i sesamini”

“l’hummus”

e “il baba ganoush”

Iniziamo dai biscotti, morbidi, la consistenza finale è quella dei Peanut butter cookies, so so so delicious & chewy.Ingredienti:

  • 150 g di farina di mandorle;
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci;
  • 75 g di tahina;
  • 110 g di miele;
  • poche gocce di estratto alla vaniglia;
  • semi di sesamo q.b. per la copertura dei biscotti;

Procedimento:

Preriscaldate il forno a 180° e foderate una teglia con la carta da forno.

In una ciotola unite la tahina, il miele e la vaniglia; aggiungete poi la farina di mandorle e il lievito. Impastate con l’aiuto di una forchetta finchè gli ingredienti non si saranno ben amalgamati.Disponete su un piatto i semi di sesamo per procedere alla “panatura”. Con l’impasto formate tante piccole palline, rotolate nel sesamo e pressatele leggermente con le mani o con un bicchiere!Io mi sono divertita a farli bicolor! Infornate per una decina di minuti, a seconda delle dimensioni, date uno sguardo e lasciate al max altri 2 minutini!

Ora non vi resta che gustarveli, a merenda o colazione, con u tè o con una tazza di latte! Buon relax!!!

Proseguiamo con l’Hummus…

Ingredienti:

  • 440 g di ceci già lessati;
  • 6 cucchiai di tahina;
  • succo di 1 limone medio;
  • 1 spiecchietto d’aglio;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;

Procedimento:

Tuffate nel mixer, o mini pimer,tutti gli ingredienti. Frullate la crema finchè non otterrete un composto liscio ed omogeneo, abbastanza denso! Se troppo denso diluite con un pò di acqua tiepida!

Impiattate a vostro piacimento e decorate con la paprika e il prezzemolo! Io non ce l’avevo a casa e ho usato una folgiona di menta, ma preferisco il prezzemolo!!!

Ecco come l’ho servito io! In fiera a Milano ho avuto modo di conoscere i prodotti della ditta Bussy, producono cialde fantastiche in mille forme, colori e dimensioni! Praticamente nel loro stand mi sentivo tipo Hansel e Gretel davanti alla casa di cioccolato! Mi sono riportata un vasto assortimento… parte del quale, ammetto, è stato sgranocchiato con marmellata/nutella/burro d’arachidi e gelato. Per queste cialde fluo mi ero ripromessa di sperimentare una ricetta salata, perchè devo dire che non sono per niente dolci, ed eccole qua!

Una ricetta rapida e davvero gustosa! Perfetta in estate per aperitivi con gli amici!

Last but not least… Il Baba Ganoush!!!

Ingredienti:

  • 2 melanzane;
  • 60 g di tahina;
  • succo di 1/2 limone;
  • 1/2 spicchio d’aglio;
  • 1 cucchiaio di olio EVO;
  • sale q.b.;
  • per decorare olio, paprika, pepe e foglioline di menta;

Procedimento:

Per prima cosa, con una forchetta, bucherellate le melanzane; avvolgetele nella carta stagnola e infornatele a 200° per 1 ora. Ogni tanto girate e controllate se sono pronte.

Lasciatele raffreddare e poi apritele a metà e con un cucchiaio ricavatene la polpa.

A questo punto con il mixer o mini pimer frullate insieme la polpa, la tahina, il limone, l’aglio e l’olio regolando di sale. Io ho aggiunto anche mezzo cucchiaino di cumino.

Mixate bene tutto e rovesciate in una o più ciotoline! Decorate con un filo d’olio, pepe e paprika a piacere e qualche fogliona di menta! Potete assaporarlo semplicemente così con del pane azzimo croccante, oppure in una pita con dei falafel… Io lo adoro, quel retrogusto affumicato delle melanzane è qualcosa di spettacolare!!!

Devo dire che mi sono davvero divertita! Partendo da un ingrediente particolare come la Tahina a realizzare ricette diverse… Gustosissime!

Spero vi divertiate anche voi a provarle per chiudere gli occhi e sentirvi a Marrakesh… Al prossimo viaggio, Lad.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

www.pdf24.org    Send article as PDF   

Salva & stampa

Send article as PDF

Iscriviti alla Newsletter

Be LADdicted, iscriviti alla newsletter per ricevere sempre gli aggiornamenti!!!

Articoli recenti

Categorie

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *