Gli amaretti di Nonna Cecilia

Gli amaretti di Nonna Cecilia, ecco la ricetta e il procedimento passo passo!

Benvenuti al nostro appuntamento settimanale, le cooking class con Nonna Cecilia!

Per realizzare la ricetta di oggi armatevi di SANTA PAZIENZA e degli ingredienti che vi vado ad elencare!

Nonna Cecilia ricetta amaretti

Trovata la ricetta! Quante volte, io e mia sorella, abbiamo ricopiato le agende di nonna! Questa sotto è la mia calligrafia, forse ero alle medie, non mi ricordo! Praticamente tutti i giorni a pranzo ero da Nonna e rimanevo anche il primo pomeriggio! So solo che a forza di sfoglia e risfoglia Nonna riusciva a consumare agende in quantità industriale… Non parliamo delle rubriche!

Ingredienti:

per mezza dose – quella intera è per una famiglia di 12 persone 🙂

  • 400 g di mandorle dolci;
  • 100 g di mandorle amare;
  • 5 albumi (uova medie);
  • 500 g di zucchero;
  • santa pazienza;

L’ultimo ingrediente è fondamentale! Come sempre o si fa a modo suo o so cavoli!

“Ancora co ste cacchio de foto” è la frase in assoluto più ricorrente!

Tant’è che ormai ho “ingaggiato” quel santo di Francesco per le foto e i video così io resto concentrata sulla ricetta! Come vedrete dalle foto, tra l’altro, non sta ferma un secondo! Sta sempre a predicà!!!

La prendiamo a ridere, come fai a non ridere con questa tipetta?ricetta amaretti

Torniamo a noi e vediamo come realizzare gli AMARETTI di Nonna Cecilia…

Procedimento:

Sapete come sono fatta ormai, quindi, per prima cosa, peso e preparo tutti gli ingredienti così da trovarmi il lavoro già semplificato!

Io per questa ricetta ho utilizzato gli albumi de Le Naturelle! Così non ho dovuto sprecare tuorli o reimpiegarli in altro modo!

  1. montiamo gli albumi a neve ferma;
  2. in una ciotola versiamo le mandorle e lo zucchero;
  3. preriscaldiamo il forno a 180°;
  4. aggiungiamo, agli ingredienti secchi, gli albumi a neve, un po’ alla volta, incorporandoli bene!
  5. Quando tutti gli albumi saranno stati aggiunti, lavoriamo a lungo l’impasto “con le mano” per far legare bene gli ingredienti fra loro!
  6. Formiamo delle palline… “Non le schiacciare che poi si allargano da sole!!!”… Nonna fa sempre prima una teglia di prova con pochi pezzi per vedere se va bene la dimensione!

Inforniamo in forno statico a 180° per 10/15 minuti (dipende dalla dimensione della pallina), controlliamo e quando saranno dorati sforniamo!Eccoliiiii! Guardate che belli!!! Prima di staccarli aspettate che si siano completamente raffreddati, sono molto delicati!

Conservatoli in un barattolo di vetro con chiusura ermetica e dureranno a lungo! A lungo, beh dipende da quanto siete golosi! A casa nostra non resistono mai più di qualche giorno!

E anche da questo appuntamento sono uscita più o meno indenne… Vi lascio ai vostri amaretti!

Alla prossima puntata! Baci da Nonna Cecilia!

 

PDF24 Tools    Send article as PDF   

Salva & stampa

Send article as PDF

Iscriviti alla Newsletter

Be LADdicted, iscriviti alla newsletter per ricevere sempre gli aggiornamenti!!!

Articoli recenti

Categorie

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *