le Barrette salva dieta: miglio soffiato, avena, frutta secca…

Le barrette salva dieta ammetto che sono l’unica sfornata che ho dovuto assaggiare subito senza aspettare la colazione… In fondo sono light apposta no???!!!

Aggiungeteci pure che sono SENZA GLUTINE e SENZA LATTOSIO… Che volete di più?

Ovviamente facilissime e velocissime da realizzare, insomma se non vi avessi ancora convinto con le parole…

le barrette salva dieta

Credo di convincervi con le immagini!!! Capito cosa sono le barrette salva dieta? Una sorta di visione paradisiaca al profumo di rum… Irresistibili, credetemi!

Via con la ricetta, prendete carta e penna o meglio… Pronti a screenshottare!

LE BARRETTE SALVA DIETA

Ingredienti:
  • 100 g di miglio soffiato;
  • 80 g di zucchero di canna;
  • 50 g di fiocchi d’avena;
  • 50 g di farina di grano saraceno;
  • (se preferite solo farina di grano saraceno potete utilizzare 100 g di saraceno) io ho mixato utilizzando 50 e 50 quindi 50 g di farina di riso (stesso discorso se preferite tutta farina di riso);
  • 50 ml di olio di semi;
  • 40 ml d’acqua;
  • 1 uovo;
  • 30 g di cioccolato fondente tagliato grossolanamente (opzionale);
  • 100g di mandorle tagliate a pezzettoni con il coltello;
  • 1 fialetta di aroma al rum Pane degli Angeli (opzionale);
  • cioccolato fondente da fondere a bagnomaria per rivestire le barrette (100g per la mia teglia).
Procedimento:
  • In una ciotola capiente amalgamare tutti gli ingredienti con l’aiuto di una forchetta;
  • Preriscaldare il forno a 180°;
  • Scegliere una teglia da forno, io ho trovato perfetta la mia da 20 x 30 cm;
  • Foderare la teglia di carta forno e rovesciare il composto dalla ciotola sulla teglia;
  • Con l’aiuto di una paletta di silicone distribuire uniformemente “l’impasto” lungo tutta la teglia;
  • Infornare a 180° per 15 minuti;
  • Sfornare e lasciar raffreddare;
  • Nel frattempo sciogliere il cioccolato fondente per la copertura a bagnomaria;
  • Con la paletta di silicone coprire tutto il “rettangolo di barrette” con il cioccolato fuso;
  • Lasciar riposare in frigo finche non si sarà completamente raffreddato;
  • Tirare fuori dal frigo e con un coltello con la grande tagliare le barrette salva dieta.
le barrette salva dieta
le barrette salva dieta

Ora le barrette salva dieta sono pronte, non vi resta che assaggiarle e farmi sapere come sono!!!

Io le ho conservate in una scatola di latta in frigorifero perché mi piaceva gustarle fresche…

A dire il vero credevo durassero di più ma vista la bontà sono sparite in fretta!!!

   Send article as PDF   

Salva & stampa

Send article as PDF

Articoli recenti

Categorie

Iscriviti alla Newsletter

2 Comments

  1. Marika
    3 Febbraio
    Reply

    Ho seguito il procedimento ma non sono venute… l’impasto non si è compattato. A cosa sarà dovuto?

    • Laura Conforti
      3 Febbraio
      Reply

      Ciao cara non saprei! Appena torno le rifaccio che magari capisco bene cosa succede

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *