Minorca, oltre alle spiagge c’è di più. Vi porto sull’isola!

A metà settembre, tutti sono rientrati a lavoro, me inclusa, ormai le vacanze sono un ricordo lontano… Perché non fare un richiamino? Prenotato si parte, 12-15 settembre Minorca arrivooooo!!!

4 giorni pieni pieni! Volo di andata ore 7:15… Volo di ritorno ore 23:05!!! Perfetto, grazie Vueling!!!

Minorca è un’isola meravigliosa a un’ora e mezza di volo da noi!

Mare cristallino, caldo e spiagge incontaminate… Io vado, venite con me?

Oggi vorrei essere ancora li… In una splendida caletta sperduta sull’isola di Minorca… Che spiagge incantate e che tramonti mozzafiato!

Minorca Spagna

Uno dei miei tanti viaggetti dove ero l’unica compagna di me stessa, Minorca on the road con me, myself & I.

Ne sono tornata rigenerata. Avevo organizzato tutto nei minimi dettagli.

Viaggiando sola, ho preferito scegliere l’albergo nella cittadina con più vita notturna; la Ciutadella, così da non dover spostare la macchina anche by night.

Macchina noleggiata e ritirata all’arrivo, direttamente in aeroporto… Una bella Polo nuova e fiammante, spettacolare compagna di viaggio!

Ogni giorno dividevo così la mia giornata: la mattina una spiaggia nuova, il pomeriggio un’escursione chissà dove!

Uno tra i ricordi che mi salta subito in mente? L’ultimo pomeriggio, un’oretta prima che il sole iniziasse a tramontare e tanti km in macchina, tipo pallina impazzita, a rimbalzare per tutta l’isola alla ricerca disperata di un belvedere dove poter sorseggiare un drink di fronte a questo spettacolo…sunset in Minorca Non mi rassegnavo, ogni giorno l’isola mi regalava tramonti mozzafiato… Ma io volevo vedere la palla di fuoco immergersi nel mare sconfinato… Solo da una parte dell’isola è così, come l’ho trovata? NOOOO, niente google! Ho seguito il sole! Alla fine, ovviamente, ho vinto io… Cuscinoni bianchi, cocktail fresco e happy hour vista palla di fuoco!!! Risto bar -Sa Posta de Sol.

4 giorni fuori dal mondo alla scoperta di un’isola che mi ha davvero stupita con il suo alternarsi di paesaggi profondamente diversi fra loro!

Perdetevi nelle stradine sterrate e divertitevi a giocare a tetris per far passare le macchine che arrivano nell’altra direzione! Armatevi di santa pazienza perché le spiagge più belle ve le dovete guadagnare con camminate di qualche minuto e con una certa pendenza; ma ne varrà davvero la pena!

Come vi accennavo, questa isola mi ha lasciata a bocca aperta, a me piace il mare… E avevo bisogno di caldo, ma devo dire che se è a piccole dosi è anche meglio! Dopo un paio d’ore sulla spiaggia, qualche bagnetto e un buon libro sempre con me; ho bisogno di altro! Ebbene a Minorca puoi avere la combinazione perfetta di mare, meravilgia e avventura!

Guardate qua… Terra rossa, paesaggio lunare, scogliere, fari, cittadine total white e storia! Tutto nella stessa isoletta…

La cosa bella di quando viaggi da sola? Se vedi una deliziosa casetta nel nulla, ti fermi, la fotografi e riparti! Il programma lo decidi tu su misura per te… E la tua reflex ovvio!

A settembre la temperatura è semplicemente magnifica e puoi godere dell’isola al meglio, senza troppa folla!

Ho girato Minorca in lungo e largo: 48 km in lungo e 16 in largo! Ho guidato in strade deserte, in sterrati di campagna… Ho scavalcato cancelli di fari chiusi per entrare a sbirciare dentro al Far de Cavalleria! Camminato sulla luna e poi su marte!

Sono rimasta a bocca aperta e ho alzato la testa al cielo per vedere la luce del faro di Favàritx, assolutamente da non perdere!

Mi sono affacciata giù da scolgiere altissime a picco sul mare, ho fatto bagnetti in acqua cristallina…  Mangiato pesce e ancora pesce!

La sera sono uscita a passeggio per la Ciutadella tra negozietti e bancarelle dell’artigianato locale! Mi sono seduta nei localini della marina e mi sono spinta nel punto più alto di Minorca a godere la vista spettacolare dal Monte Toro!

Perdermi tra i vicoli total white colorati qua e la dalle bouganville a Binibeca Vell è stato così rilassante!

Non avrei potuto perdermi la passeggiata a Mahón e la sua fantastica Iglesia de Santa Maria, i vicoletti e i negozietti del centro storico!

Non mi sono fatta mancare niente, tantomeno la spiaggia per nudisti! Che pace!!! Privacy e silenzio… Nessun atto osceno in luogo pubblico, solo sano relax! Cala Macarellata! Vicina di Cala Macarella ma molto meno affollata e altrettanto bella!

IMG_8196Ora lascio la parola alle foto e vi saluto con l’elenco delle mie spiagge preferite!

Le spiagge da non perdere a Minorca:

  • Cala Blanca;
  • Cala Galdana;
  • Cala Macarella;
  • Cala Macarelleta;
  • Cala Turqueta;
  • Cala Mesquida;
  • Santo Tomás

Nel frattempo io procedo con l’organizzazione del mio prossimo viaggio…non manca poi molto…NEW YORK arrivoooooooooooooooo!!! stay tuned…to be continued…

 

 

 

PDF24 Creator    Send article as PDF   

Salva & stampa

Send article as PDF

Iscriviti alla Newsletter

Be LADdicted, iscriviti alla newsletter per ricevere sempre gli aggiornamenti!!!

Articoli recenti

Categorie

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *