i tozzetti di Nonna Cecilia tutta questione di tostatura…

I tozzetti di Nonna Cecilia creano dipendenza, io vi avviso per evitare future azioni legali e rimborso spese di rehab!!!

Ne abbiamo sfornate 2 teglie intere solo un paio di giorni fa e già siamo agli sgoccioli!

Questa volta ahimè non avevamo il nostro valido aiutante, nonché fotografo, Francesco… Quindi io nelle foto non ci sono mai e nonna ha brontolato per ogni interruzione da selfie!!!tozzetti di Nonna Cecilia

I tozzetti sono una cosa seria, non ammettono distrazione! Poi i momenti delicati deve sempre intervenire lei, dice che mi fa vedere e poi non mi lascia mai fare a me, devo fare la voce grossa!!!

Ad un certo punto, mentre io ero alle prese con la fontana e lei con le nocchie, si ferma mi guarda e dice: “Ti sto vedendo in difficoltà, mi stai a sembrà un po’ imbranata”.

Grazie eh nonna, sempre grazie! ahahahhaha

Poi invece alla fine ho maneggiato la fontana con abile maestria! Ho le prove…tozzettiEcco!!!

Quella dei tozzetti è una ricetta che va tramandata ai posteri, quindi prendete nota, fatela e rifatela e diffondete il verbo! Mai mangiati buoni così!!!

Ingredienti:
  • 500 g di farina 00;
  • 250 g di nocciole – se preferite evitare il passaggio della tostatura, compratele già tostate e pelate;
  • 300 g di zucchero;
  • 100 g di burro;
  • 1 bustina di lievito Pane Angeli;
  • buccia grattugiata di 1 limone;
  • 3 uova medie;

tozzetti ingredienti

Procedimento:

Il primo passaggio è sicuramente quello della tostatura delle nocciole! Prendete una padella a fiamma media mettete a tostare le nocciole, girandole spesso senza farle bruciare.

Toglietele dal fuoco e lasciatele intiepidire dopo di che tritatele grossolanamente… Con oggetti a piacere, Nonna ha scelto la bottiglia! Che vi devo dire è fatta così ahahhaah

Dopo di che, passaggio fondamentale, spero per voi abbiate un terrazzo… Muovete le nocciole tritate e soffiate, soffiate, soffiate per eliminare tutte le pellicine! I metodi di Nonna, UNICI!

Comunque se volete saltare bottiglia e soffio, io, NON NONNA, vi autorizzo a comprarle già tostate e pelate!

Ora disponete sulla spianatoia, a fontana, la farina, unite al centro lo zucchero e le uova e sbattetele bene fra di loro prima di iniziare a raccogliere la farina.

Unite poi la buccia di limone, il lievito e il burro sciolto e lasciato raffreddare.

Continuate a raccogliere la farina, quando sarà finita, aggiungete le nocciole tritate grossolanamente.Continuate a lavorare l’impasto finché non risulterà liscio ed omogeneo.

Sulla spianatoia infarinata formate con il composto un filone lungo e stretto da cui taglierete poi dei filoncini, così!

Non vi preoccupate se vi sembrano stretti, i nostri erano lunghi 20 cm e larghi 4 cm, cresceranno poi in cottura; quindi sulla teglia distanziateli bene!

Infornate per circa 20 minuti a 180°, quando i filoncini saranno dorati, sfornateli e lasciateli intiepidire, ma no freddare completamente!!!

Infatti solo da tiepidi nella fase taglio non si romperanno!!!Il taglio, altra fase delicata!!! Procedete in obliquo rispetto al filoncino, così verranno i classici tozzetti allungati!autoscatto tozzettiUna volta tagliati, infornateli nuovamente per 2-3 di minuti con la parte tagliata rivolta verso l’alto!!!tozzetti Nonna Cecilia

Sfornate e mangiatene tutti! O nascondeteli se li avete fatti per un’occasione speciale, altrimenti non ci arriveranno!

Mi raccomando non scordatevi di taggare @ladfoodie e usare l’hashtag #ladfoodie delle mie ricette rifatte da voiiiii!

Baci da me e Nonna e in bocca al lupo con le fontane!

 

 

www.pdf24.org    Send article as PDF   

Salva & stampa

Send article as PDF

Iscriviti alla Newsletter

Be LADdicted, iscriviti alla newsletter per ricevere sempre gli aggiornamenti!!!

Articoli recenti

Categorie

2 Comments

  1. Krysia
    marzo 8
    Reply

    Fatto grazieeee

    • Laura Conforti
      marzo 8
      Reply

      Grazie a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *