OCCHIDIBUE: dimmi di che forma li fai e ti dirò chi sei

Gli occhidibue sono velocissimi da realizzare, molto più semplici di una crostata ma forse ancora più buoni.

In questi giorni di quarantena stare con le mani in pasta è davvero una sana distrazione, per questo ho deciso di accettare la sfida di Arredo3 Cucine #iorestoincucina a sfornare questo dolce tipico della tradizione italiana inondando la casa di profumo, magia e buonumore! Certo avrei preferito passare la quarantena in una delle loro spettacolari cucine eh!!! Per ora #iorestoacasa e mi metto ad impastare nella mia!!!

Un’iniziativa simpatica per ispirare e far compagnia in queste giornate in casa, passarle in cucina non è poi così “amaro”!!!

Ecco perché ho scelto gli Occhidibue, una ricetta 100% made in Italy, facile e con gli ingredienti base che tutti abbiamo in casa in questi giorni!

occhidibue

Un abbraccio di pasta frolla che racchiude poca confettura, quanto basta per renderli così deliziosi… Non amo i dolci troppo dolci, passatemi il gioco di parole, e trovo che gli occhidibue siano davvero equilibrati. In più c’è solo da sbizzarrirsi con il ripieno: confettura, marmellata, crema di nocciole. Sono perfetti in tutte le declinazioni!!!

Quindi non vi resta che tirare fuori le vostre formine e liberare la fantasia nella forma e nel colore…

TU QUALE OCCHIODIBUE SEI?

CONFETTURA SCURA O CHIARA? TONDO, OVALE, QUADRATO O TRIANGOLARE??? LISCIO O DECORATO? PALLIDO O FIN TROPPO COTTO? FRUTTA SECCA O CLASSICO???

Intanto pronto a segnare la ricetta?

Ingredienti:
Per la pasta frolla:
  • 325 g di farina 00;
  • 130 g di zucchero;
  • 100 g di burro;
  • 1 uovo intero e 2 tuorli (uova medie);
  • la scorza grattugiata di ½ limone;
  • 1 cucchiaino di lievito Pane Angeli;
  • confettura o marmellata per farcire pre cottura;
Procedimento:
  • Per prima cosa pesare in una tazza i 100 g di burro, farli andare 20 sec al microonde e lasciarli raffreddare;
  • Prendere una ciotola capiente ma con i bordi bassi, metterla sulla bilancia e pesare la farina prima, azzerare la tara, e lo zucchero poi;
  • Mescolare velocemente e unire al centro l’uovo, i tuorli, la scorza di limone e il lievito.
  • Con l’aiuto di una forchetta amalgamare bene le uova con gli ingredienti secchi, in ultimo aggiungere il burro ammorbidito ma raffreddato!
  • Incorporare bene il burro, sempre con l’aiuto della forchetta, si formeranno grosse briciole di impasto;
  • Continuare a lavorare l’impasto, questa volta con le mani, rovesciarlo sulla spianatoia e continuare fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  • Rivestirlo con la pellicola trasparente e metterlo in frigo a riposare per 30 minuti;
  • Trascorsi i 30 minuti, riprendere il panetto e su una spianatoia infarinata stendere l’impasto a uno spessore di circa 4 mm ottenendo un rettangolo su cui si andranno a ricavare i biscotti delle forme prescelte;
  • Per ogni occhiodibue realizzare due biscotti della stessa forma;
  • Su uno dei due biscotti realizzare con una formina più piccola “l’occhio” il buco dell’occhiodibue;
  • A seconda della dimensione del biscotto disporre 1 o 2 cucchiaini di confettura sul biscotto inferiore e coprire con il biscotto col buco al centro;
  • Continuare così con il resto dell’impasto dando se si vuole forme differenti;
  • Disporre gli occhidibue su una teglia ricoperta di carta da forno;
  • Infornare a 180° per 10/15 minuti, sfornate appena saranno color miele.

Eccoli appena sfornati in tutta la loro DELIZIA, non vi resta che preparare il tè e gustarvi i vostri occhidibue!

Restate a casa senza rinunciare al meglio!!!

   Send article as PDF   

Salva & stampa

Send article as PDF

Articoli recenti

Categorie

Iscriviti alla Newsletter

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *